background home image
 
Pavolini

Lorenzo Pavolini (scrittore, autore e produttore radiofonico) ... voce pura in studio, e il suo estremo opposto...

Lorenzo Pavolini (writer, radio author and producer) ... pure voice, in the studio, and it's opposite...

La parola «radiodramma» contiene una tecnica di trasmissione e l’in- sondabilità del destino umano. Qualcosa di concreto come i corpi e le loro relazioni sanguinose, ma anche il trasumanar per verba, la condi- visione delle emozioni attraverso il suono; l’espressione di senso del di- scorso, la dignità, le reticenze e il parlar franco... Poi ci sono i rumori di fondo, e qualcosa ancora oltre che non è mai silenzio, ma il nostro sforzo di capire, riconoscere e desiderare di essere riconosciuti. Questo pro- duce un ultimo suono, piuttosto debole, che però possiamo sempre ascoltare, non costa niente perché è irriducibile ai commerci, è un po’ di tutti e di nessuno.

“The word «radioplay» includes a technique of transmission and the unknowable human destiny. Something real such as bodies and their bloody relationships, but also the opportunity to go beyond them thanks to the voice, to sharing emotions through sounds; the sense of the speech, dignity, reticence, and honest talking. Then ground noise, and something even more, that is never silence, but our effort to comprehend, to know and to be known. This produces an eventual sound, rather weak, but still you can hear it, if you want, it’s in the air, it belongs to all and to nobody.

Lorenzo Pavolini è nato a Roma nel 1964. Ha pubblicato i romanzi Senza rivoluzione (Giunti 1997), Essere pronto (peQuod, 2005), Accanto alla tigre (Fandango, 2010, finalista Premio Strega), Tre fratelli magri (Fandango 2012), Si sente in fondo? Avventure dell’ascolto (Ediesse, 2013). Ha curato tra l’altro Italville – New ItalianWriting (Exile Edition, 2005) e l’edizione integrale delle Interviste impossibili (Donzelli 2006). Con Serafino Amato ha realizzato Ecatombe, i girini della storia (libro+dvd, Headmaster 2008). È autore e curatore radiofonico. Per la regia del documentario sonoro Ninnananna di Natale, musica e storie dall’Orchestra di Piazza Vittorioha vinto il Prix URTI 2003. Dal ’98 collabora con Radio3Rai, curando cicli di radiodrammi e audio documentari e le trasmissioni Zazà (premio Lo Straniero 2011), Tre soldi, Wikiradio e Ad alta voce. È redattore della rivista Nuovi Argomenti e collabora a Lo straniero.

Lorenzo Pavolini was born in Rome in 1964. He pubblished the novels "Senza rivoluzione" (Giunti 1997), "Essere pronto" (peQuod, 2005), "Accanto alla tigre" (Fandango, 2010, finalist at the Premio Strega), "Tre fratelli magri" (Fandango 2012), "Si sente in fondo? Avventure dell’ascolto" (Ediesse, 2013). He curated Italiville - New Italian Writing (Exile Edition, 2005) and the comlete edition of the "Interviste Impossibili" (Donzelli 2006). With Serafino Amato he carried out Ecatombe, i girini della storia (book+dvd, Headmaster 2008).He is a radiphonic author and producer. He was awarded the prix Urti in 2003 for the audiodocumentary "Ninnananna di Natale, musica e storie dall’Orchestra di Piazza Vittorio". Since 1998 he collaborates with Rai Radio3 and curates series of radio dramas and audio documentaries along with programs like Zazà, Tre soldi, Wikiradio and Ad alta voce. He is editor or the magazine "Nuovi Argomenti"and collaborate with the magazine "Lo Straniero"

Lorenzo Pavolini photo courtesy Serafino Amato

menu

Design+Photo: DinamoMilano   WebDesign: TypingMonkeys